> Tutelare Imprese e Consumatori
Sportello Legalità

Lo Sportello per la Legalità è stato recentemente istituito presso la sede della Camera di
Commercio di Caltanissetta, per la tutela degli operatori economico-imprenditoriali e di tutti i
cittadini contro il fenomeno dell’usura e gli atti estorsivi; il personale addetto è dotato di una
adeguata formazione in materia.
Lo Sportello è il frutto di un Protocollo d’Intesa nazionale sottoscritto il 13 dicembre
2003 presso il Ministero dell’Interno, dal Commissario Straordinario di Governo per il
Coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura, dal Presidente dell’A.B.I., nonché dai
rappresentanti nazionali delle categorie economiche e produttive, dalle Associazioni e
Fondazioni Antiusura e dai Confidi, per la prevenzione dell'usura e la migliore utilizzazione delle
risorse del Fondo Sociale antiusura di cui all'art. 15 della Legge n. 108/96.
L’esigenza del ripristino della Legalità risulta essenziale nel contesto della Regione Sicilia ove,
peraltro, negli ultimi anni si sono già sviluppate esperienze positive per la prevenzione dei
fenomeni usurari ed estorsivi nella consapevolezza che il condizionamento criminale,
costituendo una grave minaccia alla libertà degli operatori economici, agli equilibri del mercato,
al rispetto di normali regole di concorrenza, può compromettere gravemente lo sviluppo
economico del territorio ed ostacola la crescita complessiva del sistema delle attività
imprenditoriali.
L’istituzione dello Sportello è anche il frutto di un Protocollo d’Intesa sottoscritto in data 7
gennaio 2008 tra il Presidente della Camera, S.E. il Prefetto di Caltanissetta e i rappresentanti
di tutte le Forze dell’Ordine. All’attività dello Sportello è affiancata quella di un “Osservatorio
per la Legalità” composto da componenti del Consiglio Camerale, che ha la funzione di
indirizzare, suggerire e proporre iniziative miranti a costruire una “nuova cultura” e
sensibilizzare il mondo del Commercio, dell’Industria, dell’Artigianato, dell’Agricoltura ad un
adeguato contrasto ai fenomeni del racket e dell’usura.
IL PERCORSO DI LEGALITA'
Sin dal suo insediamento, la Giunta camerale, ha improntato la propria attività ad una linea di
rigorosa affermazione dei principi di legalità nel presupposto che la generale ed integrale
osservanza di basilari regole di convivenza civile e democratica costituisce la precondizione di
uno sviluppo economico e sociale del territorio, affinché la crescita delle nostre imprese, possa
avvenire in una condizione di normalità.
Nel quadro delle strategie adottate in questi due anni, che mirano a rilanciare il territorio ed a
rappresentare le necessità delle imprese, nel percorso di legalità, sono stati adottati importanti
provvedimenti:
- La Camera di Commercio si costituirà parte civile nei processi per racket e usura nei quali
sono parte offesa imprenditori che operano nella provincia di Caltanissetta;
- Le aziende che denunciano estorsione, pizzo racket ed usura - alle Forze dell’Ordine -
potranno beneficiare dell’esenzione del tributo camerale, per un periodo di anni tre, decorrenti
dalla data della denuncia;
- Le attività industriali, commerciali, artigianali ed agricole del territorio possono beneficiare del
collegamento con le centrali operative delle Forze dell’Ordine (Carabinieri e Polizia di Stato).
Presso la Camera di Commercio di Caltanissetta è già operante lo Sportello Legalità,
un centro in grado di raccogliere le tue richieste.


    Uffici amministrativi

    Corso Vittorio Emanuele, 38
    93100 CALTANISSETTA
    Tel: 0934530611  
    Fax: 093421518  
    segreteria.generale@cl.camcom.it 

    ©copyright 2018 Camera di Commercio di Caltanissetta - developed by Elastro